Venezia Studi srl - Codici e Contratti
Venezia Studi srl - Codici e Contratti
Ti trovi in: home ::: corsi ::: dettaglio del corso
martedì 1 dicembre 2020

Subappalto: tra limiti di autorizzazione incerti, nuove responsabilità penali e possibili procedimenti di infrazione

18/06/2020
09:30 – 13:30

presso: corso online

 

Finalità

Il corso è finalizzato ad illustrare le recenti e incisive modifiche apportate all'istituto del subappalto. Sospesa la discussa disciplina dell'indicazione della terna, l'iter di conversione del D.L. Sblocca cantieri pone moltissimi interrogativi in sede di prima applicazione. Mentre la Commissione Europea e la Corte di Giustizia criticano apertamente la normativa nazionale e i limiti posti alle attività subappaltabili, non presenti nella legislazione comunitaria. A complicare il tutto, la riforma penale italiana che trasforma il subappalto non autorizzato da contravvenzione a delitto, punendo severamente i trasgressori. In questo contesto, si cercherà di tracciare una linea interpretativa per superare le diverse problematiche operative che preoccupano tanto le Stazioni appaltanti quanto gli Operatori economici.

Destinatari

- RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti, Pubbliche Amministrazioni e Aziende pubbliche
- Fornitori e prestatori di servizi della P.A.
- Responsabili degli Uffici tecnici e delle gare di appalto di Enti pubblici e Centrali di committenza
- Responsabili tecnici ed amministrativi di imprese e soggetti privati operanti nel settore degli appalti pubblici
- Operatori economici
- Liberi professionisti

Docenti

Avv. Emilia Piselli
Avv. Giulio Nardelli

 

Programma

• La nozione di subappalto
• I contratti similari al subappalto
• Le modifiche all'art. 105 del Codice tra Decreto Sblocca Cantieri e Legge di conversione.
• La sospensione delle norme riguardanti la terna e le esclusioni in gara fino al 31 dicembre 2020.
• Le altre modifiche operate dalla Legge di conversione
• I limiti al subappalto: la percentuale attualmente subappaltabile
• I rapporti con l’UE: la lettera di messa in mora all’Italia
• La Corte di Giustizia: Italia non rispetta il principio europeo del subappalto libero (causa C-63/18)
• Il contratto di subappalto
• I requisiti del subappaltatore
• L'istanza di subappalto ed i documenti ad essa connessi
• L'autorizzazione al subappalto
• I controlli sul subappaltatore da parte della committente e da parte dell'appaltatore
• Le responsabilità dell'appaltatore sulle attività del subappaltatore
• Le problematiche in materia di sicurezza
• I rapporti con il subappaltatore
• La responsabilità fiscale/contributiva dell'appaltatore
• L'azione di regresso nei confronti del subappaltatore
• Il pagamento del subappaltatore: il pagamento da parte dell'appaltatore, il pagamento diretto e la sua natura
• Oltre il subappalto: i contratti continuativi di cooperazione per servizi e forniture
• I subcontratti non assimilabili al subappalto
• Il distacco di lavoratori ed i suoi presupposti
• La comunicazione dei subcontratti
• La tracciabilità della filiera delle imprese
• Subappalto non autorizzato: configurazione di un delitto
• Subappalto non autorizzato: gli effetti civili

Informazioni

Modalità di iscrizione:
Telefonare alla segreteria di Public Procurement Institute (tel.041 8876946, fax. 041 8872387) confermando l’iscrizione via on line : venezia.studi@publicprocurementinstitute.com e/o via fax.
L'iscrizione deve essere effettuata e/o confermata con le seguenti modalità, preferibilmente, mediante:
1) l’ invio, on line, della scheda reperibile nel menù del corso che interessa alla voce “iscrizioni
e/o
2) l’inoltro, via fax, al numero 041 8872387 , della stessa scheda, nella versione PDF, reperibile, anch’essa, nello stesso menù del corso

Sede del corso e orario d’inizio dell’attività:
Webinar
Orario d’inizio per la registrazione dei partecipanti: 9:15

Quota di partecipazione individuale
Euro 100,00 più iva (22%) se dovuta.

Attestato di frequenza
Al termine del corso verrà distribuito a ciascun partecipante l'attestato di frequenza.
I dati personali acquisiti saranno utilizzati da Public Procurement Institute per l'invio di proprie comunicazioni e non verranno divulgati a terzi. In caso di richiesta, è possibile verificare, rettificare o cancellare i dati segnalati

Modalità di pagamento
La quota di iscrizione potrà essere corrisposta tramite:
-bonifico bancario al ricevimento della fattura da effettuarsi presso:
Banca *********** sulle seguenti coordinate:
IBAN : *********** chiedere segreteria Public Procurement Institute
- con assegno circolare non trasferibile intestato Public Procurement Institute, direttamente in sede di corso, dandone avviso anticipato alla segreteria .

Modalità di disdetta/Sostituzione del partecipante
1) Per evitare che le quote di iscrizioni vengano fatturate, le disdette devono pervenire, almeno 5 giorni prima della data del corso, alla segreteria del Public Procurement Institute, via mail: venezia.studi@publicprocurementinstitute.com
2) Il partecipante iscritto al corso, previa comunicazione telefonica alla segreteria, può essere sostituito fino al momento dell’inizio del corso.

Annullamento e/o rinvio del seminario
1) Il corso verrà confermato/annullato dalla segreteria entro 7 giorni dalla data prevista;
2) In caso di annullamento i partecipanti verranno rimborsati;
3) I partecipanti che non potranno essere presenti al corso, dovranno comunicarlo entro 5 giorni dalla data prevista. In caso contrario non verranno rimborsati.
Il Public Procurement Institute si riserva la facoltà di annullare e/o rinviare il corso in caso di insufficienza di partecipazioni.


iscrizioni

Scarica la versione PDF della scheda di iscrizione al corso oppure compila la richiesta on-line scheda iscrizione corso Venezia Studi srl
 
Nome *
Cognome *
Impresa/Ente *
Telefono *
Fax
E-Mail *
Indirizzo
CAP
Città
Provincia
Intestazione Fattura
Partita Iva
Codice Fiscale
   
Richiesta di effettuazione prova d'esame
(se prevista in programma)
Si   No
   
Esente IVA Si   No
Modalità di Pagamento Bonifico Bancario   *
Assegno *
   
Condizioni di particolare favore Per iscrizioni di più persone (almeno tre) dello stesso ente pubblico (Comune, ecc...)
   
  Per intese intervenute tra Venezia Studi srl e Associazioni di Categoria e/o Enti privati
Inserisci il codice di
sicurezza come lo si legge nell'immagine
(i Cookies devono essere abilitati)
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code 
Carica un altro codice
Compilando e inviando il presente modulo, trasmettete dati personali soggetti alla normativa prevista dal D.L. 196/ 2003. La compilazione del modulo implica l'accettazione di quanto contenuto in questo riquadro.
 

* campi obbligatori








PPI - Public Procurement Institute srls
Via Mercalli, 11 - 00197 Roma (RM)
Tel. 041 8876946 - Fax. 041 8872387
CF/PI 13282471005
R.I. di RM/ REA - 1435456
CAP.SOC. 900.00
venezia.studi@publicprocurementinstitute.com
Privacy policy - Cookie policy