06 80692287
4 Maggio 2022

DURATA: 4 ore

09:30 – 13:30

MODALITA’ WEBINAR

COSTO: € 200,00

oltre IVA, se dovuta

PROMOZIONI e SOLUZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE
Contattaci per un preventivo personalizzato

 

RELATORI:

AVV. STEFANO DE MARINIS

AVV. ALESSIO CICCHINELLI

Supplemento per Attestato di Partecipazione certificato in Blockchain: € 20,00

PROGRAMMA
  • Il Collegio Consultivo Tecnico: nuove funzioni e ragion d’essere per uno strumento già esistente, attribuite dal dl semplificazioni 2020 e ribadite dal semplificazioni/bis 2021.
  • Collegio Consultivo Tecnico come supporto per l’attivazione delle committenze e mezzo per escludere la responsabilità di chi agisce in base alle relative indicazioni.
  • La temporaneità della disciplina estesa a giugno 2023.
  • Obbligatorietà e facoltatività del Collegio Consultivo Tecnico in fase di esecuzione: ambiti soggettivi e oggettivi.
  • I poteri sostitutivi introdotti dal dl 77/2021, in caso di mancata attivazione.
  • Utilizzabilità anche anteriormente all’individuazione del contraente privato.
  • Indicazioni ministeriali in tema di nomina, composizione, requisiti dei componenti e incompatibilità: le nuove Linee Guida del MIMS.
  • La limitazione degli incarichi.
  • Determinazione dei costi del Collegio ed ambiti di relativa assunzione tra le parti.
  • Le procedure di attivazione e funzionamento.
  • Le strette tempistiche per le determinazioni da rendersi dal Collegio e la disciplina delle sospensioni in deroga alle previsioni dell’articolo 107 del Codice.
  • Il supporto del Collegio Consultivo Tecnico nella gestione delle istanze degli operatori conseguenti agli aumenti dei prezzi di prodotti energetici e carburanti, extra revisionali.
  • Pareri e determinazioni: la natura di lodo contrattuale delle determinazioni e gli effetti delle eventuali impugnative giurisdizionali; caso di operatività come lodo arbitrale.
  • Il grave inadempimento degli obblighi contrattuali per l’operatore economico che non dia corso alle relative indicazioni.
  • Lo scioglimento del Collegio.
  • Rapporti tra Collegio Consultivo Tecnico e altri rimedi di risoluzione delle controversie.
  • Ulteriori tematiche operative.

FINALITÀ DEL CORSO DI FORMAZIONE

Alla luce della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto 17 gennaio 2022, recante le nuove linee guida per l’omogenea applicazione da parte delle stazioni appaltanti delle funzioni del collegio consultivo tecnico, nonché del decreto 1 febbraio 2022 istitutivo dell’osservatorio permanente per il monitoraggio dell’attività dei collegi, il corso vuole analizzare caratteristiche ed opportunità offerte da questo importante strumento introdotto dalla disciplina cosiddetta emergenziale, ma destinato ad essere stabilizzato nel nuovo Codice.

Il Collegio Consultivo Tecnico, infatti, sempre obbligatorio per i contratti di lavori di importo superiore alla soglia UE, ma applicabile anche negli appalti di importo inferiore alla soglia comunitaria oltreché addirittura nella fase precedente all’affidamento, nasce per supportare le stazioni appaltanti, nell’effettuazione di tutte le scelte più delicate afferenti la fase esecutiva, incluse, da ultimo, quelle riguardanti gli spropositati aumenti dei prezzi di carburanti, prodotti energetici ecc., onde prevenire sospensioni esecutive, istanze di risoluzione e contenziosi, e per riattivare le opere ferme, raddoppiando le garanzie del RUP in tema di responsabilità.

In tal senso l’obiettivo dell’incontro è quello di esaminare i singoli passaggi e gli adempimenti, anche temporali, che disciplinano l’attivazione e l’operatività dell’istituto

 

DESTINATARI

– RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti, Pubbliche Amministrazioni e Aziende pubbliche

– Fornitori e prestatori di servizi della P.A.

– Responsabili degli Uffici tecnici e delle gare di appalto di Enti pubblici e Centrali di committenza

– Responsabili tecnici ed amministrativi di imprese e soggetti privati operanti nel settore degli appalti pubblici

– Operatori economici

– Liberi professionisti

SEDE DEL CORSO: Via Giuseppe Mercalli, 11, 00197 Roma, Italia